martedì 20 gennaio 2009

SUGGERIMENTI PER IL PAZIENTE CHE ASSUME ANTICOAGULANTI

Piccoli suggerimenti per chi è costretto ad assumere anticoagulanti a vita, naturalmente l'assunzione deve intendersi per via orale:

- Portare sempre tra i vari documenti, un cartellino che attesti che tipo di anticoagulante si assume: coumadin o sintron.

- non assumere alcun tipo di farmaco anche d'erboristeria senza prima averne parlato con il medico o con il farmacista, sottolineando il fatto che si assume l'anticoagulante

- evitare iniezioni intramuscolo

Evitare assolutamente l’assunzione di acido acetilsalicilico (Aspirina o altri farmaci che contengono questo principio attivo) come antidolorifico.

Puo' essere utilizzato invece tranquillamente come antidolorifico la tachipirina.

- cercare di assumere sempre l'anticoagulante alla medisima ora
- adottare un sistema sicura che ci ricordi la sua assunzione
- rispettare sempre le date dei controlli, non salvarli mai
- attenzione ad un'eventuale dieta
- non praticare sport che sarebbe rischiosi per fratture o ferite
- in caso di piccoli sanguinamenti applicare una forte pressione con fazzoletti o garze pulite in modo da fermare o ridurre così l'emorragia.
Se il sanguinamento persiste ed è importante andare direttamente al pronto Soccorso
- Avvisare il proprio medico se dovessere sussistere di:
avere feci nere
urire rossastre o scure
comparsa di disturbi di stomaco
mestruazioni molto abbondanti

Per quanto concerne l'argomento dieta non è necessario seguire particolari regole dietetiche se non mangiare un po’ di tutto in modo equilibrato per dose e varietà. Non ci sono motivazioni per abolire la normale assunzione di verdura e frutta contenti vitamina K
Da evitare:, prezzemolo e verze
Non superare mai i 100 gr al giorno di: broccoli, cavoletti, cavolo capuccio, spinaci, cime di rapa, germogli e lattuga
Lo stesso dicasi per variazioni notevoli per: asparagi, avocado, piselli, lenticchie, semi di soia, altra insalata verde e fegato.

Importante anche stare attenti al consumo di bevande alcoliche infatti un consumo moderato non è dannoso, anche se le bevande alcoliche interagiscono con i farmaci anticoagulanti a livello epatico e l’alcol è una sostanza tossica per il fegato stesso

Sono importanti anche piccoli accorgimenti per le cure dentarie ed esami specialistici. Il trattamento di carie, la pulizia dei denti o l’esecuzione di iniezioni anestetiche non richiedono cautele particolari per i pazienti, che prendeono l'anticoagulante, bisogna sempre infatti informare il proprio dentista, nel caso di estrazioni dentarie si potrebbe rendere necessaria anche la sospensione del trattamento.



Per poter arricchiere questo bigino, cari amici del blog lasciatemi tracce in modo da poterlo aggiornare con informazioni che possano essere di aiuto a tutti.

7 commenti:

sauvage27 ha detto...

Ciao Stefy...grazie di queste tue importanti pagine mediche… certamente molto utili a chi di dovere… , ..un abbraccio dal tuo amico di sempre...mandi mandi ….Loris…

Anonimo ha detto...

Ciao, sono venuta a farti una visitina, come promesso su ciao!
Complimenti, il blog è ben fatto e sicuramente utile a molti!

Antonella (jojogo su ciao, siriabella su dooyoo)!

*Alidiluna* ha detto...

Stefania....sei sempre molto utile e precisa!
Proviamo a fare quello che volevi?ma non sò come fare...scivimi sulla mail così insieme troviamo qule che cerchi!alidiluna@gmail.com
un grande bacio

Giulia

sauvage27 ha detto...

Ciao Stefy...
un passaggio per un cliccolo saluto... mandi mandi ...Loris....

sauvage27 ha detto...

Ciao Stefy...
un passaggio per un cliccolo saluto... mandi mandi ...Loris....

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu